SD-Wan, la connettività Software Defined per dare valore aggiunto

Per saperne di più
Vuoi approfondire qualche argomento?
Contattaci

Passare al Cloud è tutta una questione di efficienza.

Avere applicazioni ed infrastrutture nel Cloud presuppone una maggior agilità, una maggior velocità e sicurezza.

Tuttavia, oggi connettersi con internet senza compromettere le performance delle applicazioni, soprattutto in infrastrutture multi-cloud, è diventato una sfida. Le minacce a cui si è esposti, l’user experience non sempre ottimale e la gestione della rete lo fanno diventare difficile.

Tutto ciò si amplifica se si tratta di realtà con molti utenti, molte sedi, molti device, o anche genericamente con diverse caratteristiche variabili.

Diventa quindi necessario un supporto alla banda nella rete senza minare la facilità d’uso.

Da qui nasce la soluzione SD-WAN.

Che cosa significa SD-Wan e perché dovremmo adottarla?

Il termine SD-Wan si può sintetizzare con “approccio software-defined alla gestione della rete”.

Si tratta di un’architettura sicura e scalabile nel Cloud, che permette di collegare ogni utente a qualsiasi applicazione, ovunque essa si trovi.

É una soluzione che ha come obiettivo la sicurezza, è completa e integrata. Può essere sfruttata per la sua efficienza nelle realtà con più sedi dislocate, con sistemi e/o applicazioni in Cloud, ma anche per collegarsi a strutture di colocation. Il fatto che poi tutto venga reso operativo e gestito da una singola dashboard aumenta il suo valore. In sostanza, si tratta della gestione intelligente della banda dalla quale si è in grado di capire dove sono le inefficienze, dove è possibile aumentare le performance e in quali modalità.

Perché ce n'è bisogno?

Il volume di dati, dispositivi e utenti aumenta, mettendo a dura prova le tradizionali architetture di rete, incrementando i problemi per il networking e la sicurezza aziendale. Aumentare la banda, migliorare la connettività, implementare le applicazioni multi-cloud in modo autonomo: tutto questo diventa una spesa onerosa, sia dal punto di vista economico sia di tempo. Implementare una soluzione SD-Wan quindi è diventato un must.

Tale strumento migliora le prestazioni, riduce i costi, aumenta la sicurezza, semplifica la gestione e ottimizza l’esperienza applicativa in sé. La soluzione SD-Wan protegge il traffico da eventuali problemi, ma non solo. Si adatta anche ai cambiamenti e risolve le lacune che possono compromettere la rete.

Per gli architetti di reti aziendali una tale infrastruttura non può che essere gradita in quanto permette:

  • Scalabilità semplificata: grazie all’SD Wan puoi gestire centralmente configurazioni e policy in ambienti multi Cloud, abilitandone la sicurezza in molte sedi in pochi minuti;
  • Perfetta integrazione tra i sistemi: tramite le API i team IT sono in grado di integrare ambienti operativi esistenti in modo flessibile;
  • Percorso di implementazione senza ostacoli, anzi solo vantaggi come la riduzione di costi, senza calare dal punto di vista della sicurezza.

Noi di CloudFire adottiamo la soluzione di Cisco, che ha acquisito Viptela, per riconfermarsi leader del settore.

SD-Wan: i casi d'uso

La tecnologia SD-Wan è applicabile in qualsiasi realtà o zona nella quale ci sia una connessione di rete geografica. Ad esempio da vari data center, sia privati che in Cloud; connessioni tra le diverse sedi di un’organizzazioni, connessioni con i partner più stretti come franchising. I casi d’uso si possono elencare in base agli obiettivi che l' SD- Wan si impegna a raggiungere.

  • Sicurezza e automazione
    In generale, le aziende prediligono soluzioni agili con controller e livelli di security e prestazioni adeguate all’ambiente di lavoro odierno. Grazie all' SD-Wan è possibile rendere qualsiasi attività agile e sicura, capace di rispondere alle esigenze del mercato.
  • Prestazioni delle applicazioni ottimizzate
    Utilizzando una sola dashboard è possibile studiare i dati analitici e le informazioni storiche in tempi utili per risolvere il problema, applicando misure utili per mitigare i problemi di rete in tempo reale
  • Accesso diretto ad Internet
    SD-Wan permette di aumentare l’efficienza di gestione, controllandone la sicurezza e le eventuali minacce, segmentando e dando le priorità di traffico della rete in base alla criticità delle applicazioni
  • Sicurezza dalle sedi remote
    Contrasta infatti le minacce più recenti, garantisce una quality of experience costante e prestazioni affidabili per applicazioni critiche.
  • Accesso multi-cloud
    SD-Wan offre l’opportunità di connettere sedi e operatori remoti con il multi-cloud, ottimizzando la gestione centrale, ottenendo visibilità e garantendo una forte capillarizzazione dei servizi.

Transizione dalla Connettività all’SD-Wan: i vantaggi

Se pensiamo alla rete tradizionale, la sua architettura è limitata a: azienda - filiale - data center.

La necessità di modernizzare le infrastrutture tecnologiche delle proprie Wan per poter gestire al meglio Cloud e applicazioni as a service comporta anche una nuova esigenza di banda, aumento del traffico, maggior affidabilità e sicurezza per i dati.

Le soluzioni di SD-Wan vengono quindi proposte al mercato come alternativa alle tradizionali connessioni MPLS (multiprotocol label switching) ovvero le tecnologie per reti IP che permettono di instradare i flussi di traffico multiprotocollo tra nodo di origine e nodo di destinazione, tramite l’utilizzo di identificativi tra coppie di router adiacenti e semplici operazioni sulle etichette stesse. A favore di queste ultime concorrono sicuramente l’affidabilità e la costanza delle prestazioni, tuttavia un aumento di capacità risulta essere molto costoso.

I vantaggi nello scegliere SD-Wan come tipologia di connettività sono molteplici:

  • Capacità di instradamento dinamico del traffico: infatti, dalla dashboard è possibile indirizzare la banda, in relazione ai requisiti di banda e latenza delle applicazioni, criticità e priorità dei servizi, criteri di sicurezza ecc;
  • Riduzione del consumo di traffico, grazie alla modalità di caching e compressione dei dati trasmessi, vien da sé che il costo del traffico è minore;
  • Miglioramento della sicurezza di rete, tramite alla crittografia dei dati e gestione degli accessi alla rete virtuale, c'è la possibilità di inserire firewall di vario tipo;
  • Maggior solidità della rete, mediante la connessione degli end point più critici, grazie ad un maggior numero di connessioni parallele;
  • Possibilità di affiancare e gestire contemporaneamente linee di dati di provider differenti per quanto riguarda servizi di comunicazione (plus già presente nell’offerta di connettività di Cloudfire);
  • Riduzione dell’effort per la gestione della rete, grazie ad un’unica console di gestione vien da se una maggior semplicità e un miglioramento dell’automazione delle attività più operative, di configurazione e gestione della rete.

Concludendo, per rimanere al passo con la velocità e l’agilità dei servizi Cloud consigliamo fortemente di implementare anche la rete intelligente.

Con l' SD-Wan di CloudFire, che si avvale della tecnologia Cisco è possibile farlo ad un prezzo unico.

Scriveteci per prenotare la POC o per approfondire l’argomento.